Gamma Acido Ialuronico Novexpert - Approfondimento

0 commenti

Oggi vi proponiamo un bellissimo approfondimento sull'Acido Ialuronico con il brand Novexpert!

ACIDO IALURONICO: NATURALE O CHIMICO ?

ACIDO IALURONICO: NATURALE O CHIMICO ?

L’acido ialuronico è una molecola naturalmente presente nel nostro corpo, ed è quella della nascita! A detenere il primato di questo ingrediente sono i più piccoli !

I primi prodotti cosmetici a base di acido ialuronico - molti anni fa - estraevano questo attivo dalla cresta di gallo. Novexpert non ne ha mai fatto uso, e l'Acido Ialuronico è sempre stato 100% vegano!

L’acido ialuronico dei prodotti Novexpert deriva da un processo naturale che utilizza le biotecnologie combinate a dei batteri buoni.

IL SEGRETO DELLA PELLE DI UN BEBÉ IN PARTE SVELATO


Acido Ialuronico
I neonati possiedono una grande quantità di un attivo che noi tutti ricerchiamo…

Perché i bambini hanno una pelle così morbida e piena? Qual è il segreto di questa pelle da bebè dolce e vellutata? Non pensiamo di essere lontani dalla realtà dicendo che ognuno di noi si sia già posto questa domanda almeno una volta nella vita. Ebbene, oggi riveleremo una parte di questo segreto.

La prima verità da svelare è che il corpo dei neonati è costituito d’acqua per circa l’80% ( differentemente da noi adulti che oscilliamo tra il 55% e il 60%1) ma, soprattutto, che il secondo elemento essenziale dopo l’acqua è… l’acido ialuronico! Sì avete letto bene, la pelle dei bambini contiene una grande quantità di acido ialuronico.

Ma come riesce l’acido ialuronico a dare questo aspetto così “paffuto”? Lo fa trattenendo l’acqua così da formare un gel. Basta immaginare una piccola spugna disidratata che, a contatto con il liquido, lo trattiene e si gonfia fino a duplicare e a volte triplicare in volume. L’acido ialuronico agisce nella stessa maniera e può trattenere fino a 1000 volte il suopeso in acqua2!

LA NATURA CREÒ L’ACIDO IALURONICO…

UNA MOLECOLA PRESENTE MOLTO PRIMA DELL’UOMO

acido ialuronico
L’acido ialuronico appartiene alla famiglia dei polisaccaridi, ovvero a quella degli zuccheri complessi. I ricercatori sono convinti che nacque con i primi batteri circa 2 miliardi di anni fa. Negli animali tuttavia non è stato scoperto fino al 1934, anno in cui lo si identificò in una parte dell’occhio: l’umor vitreo3. Aneddoto: è da questa scoperta che proviene il suo nome poiché « vitreo » in greco si dice «hyalos».

Come spiegato quindi, l’acido ialuronico è una molecola naturale presente nel corpo dei bambini ma ugualmente presente in tutti gli esseri umani e anche negli animali. Non scompare certo con l’età, tuttavia, quando si comincia a invecchiare, diminuisce n quantità e peggiora in qualità, ma di questo parleremo in seguito.

Il nostro organismo produce dunque acido ialuronico che si trova dappertutto: nel cervello, negli occhi, nel cordone ombelicale e ovviamente nella pelle. La pelle è l’organo all’interno del quale si trova la quantità più elevata di acido ialuronico: la metà di quest’ultimo (circa 7 - 8g4,5) si trova nell’epidermide e nel derma.

… E GLI UOMINI LO MISERO IN TUBO!

Quando iniziamo a fornire queste spiegazioni, ci viene posta la domanda «ma allora l’acido ialuronico nei cosmetici da dove viene? Non si può estrarre dall’uomo?» Naturalmente no!

Per comprendere tutto, andiamo indietro di qualche anno, diversi decenni orsono: in principio, l’acido ialuronico utilizzato nei cosmetici proveniva…dalla cresta del gallo! Per tantissimi anni, questa fu la risorsa principale in ambito cosmetico.
Ma vi rassicuriamo subito, non da noi di Novexpert! Siamo sempre stati Vegan e questo ben prima che esistesse il termine. Noi bandiamo naturalmente qualunque ingrediente d’origine animale nelle nostre formule.

Grazie alle biotecnologie!

Per ottenere un acido ialuronico biodegradabile e simile a quello che troviamo nella nostra pelle, utilizziamo le biotecnologie. Vi spiego più precisamente: dei batteri buoni provenienti dal latte sono messi in contatto con il grano in un ambiente stressante, come per esempio un’alta temperatura o un’alta pressione. Per proteggersi, i batteri si creano, con l’aiuto degli zuccheri del grano, uno scudo, un involucro protettivo composto al 100% di acido ialuronico puro.

Questo acido ialuronico è quello che includiamo nelle formule della gamma Novexpert. La sua composizione è simile a quella fabbricata dal nostro corpo, ed è di conseguenza di facile utilizzo e di semplice smaltimento. Questo processo è naturale ma anche pulito, cioè non inquinante. Tantissimi vantaggi insomma!

Queste sono le scelte di Novexpert volte a realizzare un acido ialuronico naturale. Alcune aziende decidono qualche volta di modificarlo, dopo averlo creato, per renderlo più resistente all’ossidazione per esempio perché resti più a lungo nell’organismo. Questo passaggio però lo trasforma a tutti gli effetti in un acido ialuronico sintetico. Perciò, se non volete rischiare di sbagliarvi, fate delle scelte 100% naturali con Novexpert!

BIBLIOGRAFIA

1. EFSA. (2010). Scientific Opinion on Dietary Reference Values for water. EFSA Journal, 8(3), 1459.
2. Bogdan Allemann, I., & Baumann, L. (2008). Hyaluronic acid gel ( Juvéderm™) preparations in the treatment of facial wrinkles and folds. Clin Interv Aging., 3(4), 629–634.
3. Necas, J., Bartosikova, L., Brauner, P., & Kolar, J. (2008). Hyaluronic acid (hyaluronan) : a review. Veterinarni Medicina, 397–411 .
4. Menaa, F., Menaa, A., & Menaa, B. (2011). Hyaluronic Acid and Derivatives for Tissue Engineering. Biotechnology & Biomaterials.
5. Papakonstantinou, E., Roth, M., & Karakiulakis, G. (2012). Hyaluronic acid: A key molecule in skin aging. Dermatoendocrinol., 4(3), 253-258.



Lascia un commento

Tutti i commenti del blog vengono controllati prima della pubblicazione
Le impostazioni dei cookie su questo sito Web sono impostate per "consentire tutti i cookie" per offrirti la migliore esperienza. Fare clic su Accetta cookie per continuare a utilizzare il sito.
Ti sei iscritto correttamente!
La tua mail è stata registrata