0 commenti / Scritto il da Elisa Branda

L'esfoliante viso corpo, insieme alla detersione, è il primo passo per avere una pelle sempre luminosa e fresca, levigata e compatta.

Spesso, la tendenza è quella di concentrare la propria attenzione su trattamenti cosmetici ricchi di principi attivi e dagli ottimi ingredienti. Tutto ciò è fantastico per la pelle, ma l'effetto non sarà soddisfacente se non si accompagna la crema (viso o corpo che sia) ad un'adeguata preparazione con un buon esfoliante. Ad esempio utilizzare un buon esfoliante viso biologico aiuta a mantenere la pelle vellutata e radiosa, pronta per ricevere i trattamenti successovi.

Possiamo avere fra le mani la crema migliore del mondo, ma se la applichiamo su una pelle non esfoliata e piena di cellule morte, l'effetto non sarà quello desiderato.

Che cos'è l'Esfoliante?

L'esfoliante e in generale l'esfoliazione è un trattamento che consente di rinnovare lo strato corneo superficiale della pelle, rimuovendo cellule morte, smog, impurità, residui di polvere e trucco. In aggiunta a questo, l'esfoliante permette ai principi attivi dei trattamenti successi di arrivare più in profondità ed essere di conseguenza più efficaci.

Esistono diverse tipologie di esfoliante: scrub, gommage, peeling, peeling enzimatico bio. L'esfoliante può essere applicato su viso e corpo.

La Pelle e le Cellule Morte

esfoliante viso

Facciamo un passo indietro. La pelle è l'organo più esteso del nostro corpo ed allo stesso tempo è anche quello più soggetto agli agenti aggressivi esterni. La pelle è in continuo mutamento e rinnovamento. Lo strato corneo superficiale è realizzato da cellule morte, spesso prive di acqua e ormai cheratinizzate. Se da una parte le cellule morte vengono rimosse in modo naturale dalla pelle, dall'altra parte viviamo ormai in un ambiente ricco di smog ed inquinanti per cui la pelle non è in grado di far fronte, da sola, a questa continua necessità di rinnovamento. La pelle, infatti, oltre a rinnovarsi, deve sopperire anche alla presenza delle particelle di smog, polvere ed altri inquinanti che continuamente si depositano su di essa.

L'aspetto di una pelle non esfoliata è visibile ad occhio nudo in quanto appare opaca, spenta, spesso di un colorito grigiastro, con la grana grossolana e poco compatta. Le cellule morte impediscono alla pelle di respirare, favorendo la presenza di impurità, brufoletti ma anche rughe e segni di espressione.

Il modo migliore per agevolare la pelle nei suoi naturali processi di rinnovamento cellulare è quello di effettuare una detersione accurata e di applicare un buon esfoliante da 1 a 3 volte alla settimana, da modulare in base alle proprie esigenze ed alla tipologia di pelle.

Come scegliere l'Esfoliante?

migliore esfoliante viso corpo

Esistono diverse tipologie di esfoliante ed è importante sceglierlo tenendo conto del proprio tipo di pelle.

Scopriamo insieme le principali tipologie di esfoliante.

SCRUB

Crema Zuccherina Esfoliante alla Rosa L'ike Cosmetici

Un classico. Lo scrub è l'esfoliante più conosciuto e può presentarsi sotto forma di gel o di crema. In ogni caso contiene dei granuli esfolianti che, massaggiati sulla pelle, la esfoliano rimuovendo impurità e cellule morte. Le particelle presenti all'interno degli scrub possono essere di varia natura: troviamo ad esempio scrub con zucchero, sale marino, granuli di semi di frutta o di noccioli di frutta.

Per un'esfoliazione rispettosa sia della pelle che dell'ambiente è vivamente consigliato scegliere uno scrub con granelli naturali. Molti scrub commerciali non naturali, infatti, contengono microgranelli di plastica che spesso, viste le dimensioni minute, sfuggono ai filtri dei depuratori finendo direttamente in mare (e nei pesci).

Su una pelle delicata, sottile e matura è bene scegliere uno scrub con granuli non troppo grossi in modo tale da non irritarla. Su una pelle mista o grassa, invece, è possibile applicare uno scrub anche con granuli più grossolani, l'importante è massaggiare il prodotto sempre con delicatezza, senza sfregare troppo.

 

GOMMAGE

Gommage Viso e Corpo Eterea Cosmesi

Il Gommage, rispetto allo scrub ha una consistenza più compatta ed un effetto più delicato. Presenta granuli di dimensioni generalmente inferiori rispetto allo scrub, ad esempio possiamo trovare un mix di polveri naturali come nocciola, riso, polvere di guscio di mandorle ed avena.

Il gommage è sicuramente indicato per la pelle secca, sensibile e delicata, inoltre è un ottimo alleato di bellezza contro gli inestetismi della cellulite in quanto può essere massaggiato più a lungo rispetto allo scrub.

Se da una parte è fondamentale esfoliare la pelle, dall'altra è importante utilizzare sempre un prodotto delicato e mai aggressivo sulla pelle. Un'esfoliazione eccessiva o fatta in modo non corretto potrebbe alla lunga irritare la pelle rendendola più secca.

PEELING o PEELING ENZIMATICO

I peeling, a differenza di scrub e gommage, svolgono un'azione esfoliante di tipo chimica e non meccanica. Il Peeling è generalmente costituito da Acidi che agiscono sullo strato corneo superficiale rinnovandolo e rendendo la pelle luminosa, liscia e compatta.

I peeling più conosciuti sono quelli all'Acido Glicolico, Mandelico, Tartarico, peeling agli Acidi della Frutta. Questa tipologia di peeling oltre ad agire sulla grana cutanea affinandola, minimizzano rughe e segni di espressione e tendono a schiarire le macchie.

I peeling naturali presenti in commercio hanno la giusta quantità di acido, quello che basta per levigare la pelle in totale sicurezza.

In medicina estetica, inoltre, sono presenti anche peeling di tipo meccanico.

Uno dei migliori peeling enzimatici in commercio 100% naturali è l'Exfoliating Serum Purophi, realizzato con bioliquefatti enzimatici. Regala un effetto di pelle liscia e luminosa fin dal primo utilizzo ed ha il pregio di essere allo stesso tempo molto efficace e molto delicato!

 

ESFOLIAZIONE MECCANICA CON ACCESSORI

spazzola esfoliante corpo

Altro metodo molto efficace per esfoliare la pelle è quello di utilizzare degli appositi accessori. Dalle spazzole esfolianti viso, spazzole esfolianti corpo, alla spazzola Giapponese Detox dedicata esclusivamente per il corpo fino a vere e proprie fibre esfolianti come Sisal, Ramie e Loofa.

Su NuvoleBlu trovi ad esempio gli accessori di Cose della Natura, 100% made in Italy e di ottima fattura!

 

Cosa fare dopo l'esfoliante?

idratare dopo esfoliazione

Dopo l'esfoliazione è fondamentale riequilibrare l'idratazione della pelle con un buon trattamento idratante e nutriente.

Sul corpo si può procedere all'applicazione di un olio o una crema/burro idratante.

Sul viso, invece, conviene sfruttare il rinnovamento cellulare applicando una buona maschera da scegliere in base alla propria tipologia di pelle. Seguirà quindi la normale routine con tonico - siero - contorno occhi  e crema.

0 commenti

Lascia un commento

Scrivi qui la tua recensione su NuvoleBlu e racconta come ti sei trovato con il nostro servizio!